La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.
Il Natale è per tutti, soprattutto per i poveri, alla Comunità di Sant'Egidio, che non dimentica chi ha bisogno specialmente nelle festività, nei momenti in cui si riuniscono le famiglie. Cento persone tra senzatetto, immigrati, rifugiati e famiglie in difficoltà pranzeranno nella Casa dell'Amicizia in via Mondo 11, a Caserta.
L'appuntamento è per mercoledì prossimo alle ore 12: la Caserta solidale fatta di tanti i volontari, ognuno con una propria storia, che tengono sempre accesa la luce della speranza in chi soffre, accoglie – per una volta alla settimana, ogni mercoledì – le persone in difficoltà con un pasto caldo e doni in occasione delle feste. Lo spazio messo a disposizione dal Comune è stato ultimamente arredato con una grande cucina, bagni, docce e un ambulatorio dove i senzatetto vengono visitati da medici che offrono visite gratis e medicinali.
È stata allestita anche una scuola d'italiano per gli stranieri che ancora non parlano la lingua italiana. I casertani hanno aderito con slancio a questa iniziativa della Comunità di Sant'Egidio a Caserta già presente in tante città in Italia e nel mondo.