La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.
La Casertana scalda i motori in vista della trasferta di Angri, ma a tenere banco sono soprattutto le notizie di mercato con il chiaro intento da parte del club rossoblù di migliorare adeguatamente la rosa per recuperare i punti che la dividono attualmente dal vertice di classifica. Ieri la Casertana ha annunciato l'arrivo di Antonio Atteo, ventunenne centrocampista proveniente dal Casarano compagine con la quale in questo campionato ha trovato pochissimo spazio con appena 54' disputati in due apparizioni diversamente dalle due stagioni e mezzo precedenti dove, invece, aveva collezionato sessantasette presenze, di cui 49 da titolare, con tre reti all'attivo. «Sono felicissimo di approdare a Caserta ha dichiarato Atteo attraverso il sito ufficiale rossoblù . Lo scorso anno sono sceso in campo al Pinto da avversario e ho potuto toccare con mano un'atmosfera unica ed ora sono contento di poterla vivere indossando la maglia della Casertana. Sono un calciatore che ama entrambe le fasi di gioco e cerca sempre di lavorare al servizio della squadra. Sono pronto e carico per questa nuova avventura». Atteo, che si è subito aggregato alla sua nuova, prima di quella del Casarano ha indossato per due stagioni la casacca del Portici.

Ma quella di ieri è stata anche una giornata dedicata alle partenze. Hanno lasciato il gruppo, infatti, il centrocampista Esposito che ha raggiunto a titolo gli ex compagni Dionisi e Nunes nel Cjarlins Muzane, squadra allenata dall'altro ex Parlato, e i difensori Darini e Giaquinto che, però, sono stati ceduti a titolo temporaneo. Darini è andato in prerstito al Lavello, compagine militante nel raggruppamento pugliese della serie D, mentre Giaquinto completerà la sua stagione nel campionato di Eccellenza molisana approdando alla formazione della Città di Isernia San Leucio. L'opportunità per entrambi i giocatori di fare esperienza avendo finora trovato pochissimo spazio in questo scorcio di stagione nella Casertana.

Intanto, il gruppo rossoblù è pienamente proiettato verso la sfida di domani sul campo dell'Angri dove troverà una squadra ringalluzzita dal successo esterno in campionato a spese dell'Atletico Uri e che proprio ieri ha annunciato un colpo di mercato assicurandosi le prestazioni del trequartista Achille Aracri che nella passata stagione con la maglia della Mariglianese fu assoluto protagonista del doppio successo dei vesuviani a spese della Casertana. 100 i tagliandi d'ingresso riservati ai sostenitori rossoblù nel settore ospiti del Pasquale Novi di Angri, mentre per chi non potrà esserci sarà possibile seguire la partita in diretta facebook.

Il tecnico rossoblù Luigi Panarelli sta lavorando per ideare la formazione da mandare inizialmente in campo, dove per il secondo turno consecutivo non ci sarà Turchetta. Il trequartista rossoblù sta ancora recuperando dall'infortunio al polpaccio rimediato alla vigilia del match di domenica scorsa contro il Portici e probabilmente sarà pronto per la prossima gara di campionato che vedrà la Casertana ospite dell'Aprilia. Non dovrebbero esserci particolari novità in termini di undici iniziale rispetto alla partita di domenica scorsa contro il Portici. Onazi è stato l'unico dei titolari a partecipare alla trasferta di Coppa a Francavilla con tanto di impiego full time. Il centrocampista nigeriano ha recuperato da poco da un infortunio e aveva bisogno di mettere minuti nelle gambe, così come l'altro neoacquisto Parlato che, tuttavia, anche domani inizierà dalla panchina. Panchina cui spetterà probabilmente sedersi, quindi, anche Favetta, quest'ultimo ancora al centro di voci di mercato.